INGREDIENTI

  • dosi per 4 persone
  • 200 g spaghetti
  • 500 g bietole
  • 3 scalogni
  • 50 g burro
  • 150 g di mozzarella di bufala
  • 50 g di pangrattato

    PREPARAZIONE
    Tritare gli scalogni. Tagliare la mozzarella a cubetti. Lavare bene le bietole e cuocerle in acqua salata in ebollizione per cinque minuti. Scolarle con un cucchiaio forato e tagliarle grossolanamente. Accendere il forno a 230°C e inserire all’interno quattro piccole casseruole di terracotta in cui sarà servita la pietanza. In questo modo le casseruole saranno calde al momento di mettervi la pasta che così non si fredderà. In una padella da 26 cm far sciogliere 30 g di burro e unire gli scalogni tritati, fare appassire e unire le bietole. Fare insaporire. Nel frattempo nell’acqua delle verdure cuocere gli spaghetti lasciandoli al dente. Scolarli e versarli nella padella con le verdure, mescolare bene. Mettere nelle piccole casseruole di terracotta alternando la pasta condita alla mozzarella tagliata. Cospargere con il pangrattato e mettere sopra il restante burro a fiocchetti. Far gratinare in forno a 230°C. Servire caldo.

    ATTENZIONE
    La ricetta è stata ideata e realizzata dalla nostra chef Rossanina Del Santo e approvata dalla nostra consulente, la nutrizionista Emma Balsimelli, ma poiché il contenuto di Nichel è variabile negli alimenti in base ad elementi quali acqua, terreno di coltivazione, etc ed inoltre la tolleranza agli alimenti e a loro contenuto di Nichel è soggettiva, si consiglia di attenersi alle indicazioni che il vostro Specialista di fiducia ha dato in sede di diagnosi, limitandosi pertanto all'utilizzo degli alimenti da lui consigliati e consentiti.

0 Commenti(o)